Cave del Retro-Corchia

A cura di Gianluca Briccolani

 Anche se la natura rigogliosa ha in parte nascosto la larga ferita che strazia a metà il fianco nord-orientale del Corchia, si sale in un aberrante marmifera aperta a colpi di dinamite.

1CAVE1

Essa arriva fino quasi a lambire la cresta che divide la cima principale della montagna dalla sua anticima e, anche se oggi le cave del Retro-Corchia sono per fortuna dismesse, per estirpare alcuni metri cubi di arabescato fiorito dalla montagna qualche prepotente decise che doveva far suo anche questo meraviglioso versante. Già i padroni delle montagne… Quelli che poi alla fine non si degnano mai di rimuovere nulla, nemmeno un seppur semplice metro di filo elicoidale…

1CAVE2

1CAVE4

Un mix di eternit, ruggine e liquido delle batterie giace a terra. A ogni pioggia farà come sempre percolare tutto il suo venefico potere inquinante all’interno di uno dei complessi ipogei più importanti al Mondo: l’Antro del Corchia.

Una delle tante emergenze ambientali a cui nessuno dice niente…

Di là dalla valle, mentre si spengono gli ultimi tizzoni di sole del giorno, il Monte Sumbra sembra restare attonito mentre osserva l’ignoranza di un enorme compressore giallo lasciato a decomporsi sull’amenità della sua meno fortunata amica montagna.

1CAVE3

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...